fbpx
giovedì, Febbraio 22, 2024
spot_img
HomeApprofondimentiOscar Prudente

Oscar Prudente

Matteo Lo Presti dedica questo articolo a Oscar Prudente, uomo di musica, di arte e di spettacolo.

Matteo Lo Presti 

Caro Oscar, arrivo un po’ in ritardo, ma  da dove incominciare per arricchire la gioia del tuo compleanno il 9 gennaio? Ho letto da qualche parte che quando hai 80 anni probabilmente hai imparato tutto dalla vita, il problema è ricordarlo. Un grande regista ha sottolineato che il segreto è superare gli 80, dopo sarà una passeggiata. Ammetterai che ne valeva la pena. Trovo disdicevole, quando leggo di te che sei un “pezzo” della storia della musica italiana, preferisco pensare al tuo impegno  creativo come ad un’onda marina di cui noi genovesi riconosciamo subito la bellezza e la musicalità. Ti ho conosciuto nella tua casa in via Rivoli, io studente del classico Colombo, accompagnato da un tuo compagno di classe Maurizio Santini, entrambi alunni del liceo  Cassini.. Lo scopo della visita era quello di accedere al tuo sontuoso magazzino di dischi dai 45 giri ai long play 33,che mettevi in vendita con generosità e sconti da outlet, termine allora ignoto. Io comperavo solo i Platters , Frankie Laine e Nat King Cole. Delle tue bravure scolastiche si parlava già abbondantemente .Avevi una professoressa di lettere nel biennio che mi pare si chiamasse Bertelli: vecchia e forse un po’ acida, che metteva in pratica per le interrogazioni un metodo scorretto moralmente e illegale da un punto di vista formale. Aveva un sacchetto, nel quale inseriva numeri della tombola, corrispondenti agli alunni; Tutti eravate afflitti da questo metodo affidato alle sorti incerte della fortuna. Il vilipeso sacchetto un giorno fu abbandonato  per pochi minuti. Tu con furbizia e rapidità, ti infilasti in tasca il numero tuo identificativo, conquistandoti  per i mesi futuri una serena astinenza da domande inquisitorie. Negli anni successivi italiano era insegnato dal professor Antonio Mor, profondo conoscitore della letteratura belga, cattolico osservante e conferenziere agguerrito nella chiesa della Nunziata, dove Padre Fabbretti con cultura profonda turbava le notti del reazionario Cardinale Siri. Mor, si racconta che ti stimasse molto interrompeva le lezioni e  ti chiedeva opinioni sulle modalità con cui utilizzavi questo difficile strumento.

In quegli anni avevi iniziato una tournée con la band di Colin Hicks e incominciavi a suonare con Luigi Tenco. In casa tua giravano i 45 giri prodotti da Nanni  Ricordi. Tuo competitore era Eugenio Zambelli, in arte Dino e poi le belle amicizie con Lucio Battisti, Enzo Jannacci, Tullio De Piscopo Firmavi una canzone con Dario Fo, premio Nobel. Scioccamente Loredana Bertè rifiutò la canzone “Pensiero stupendo” scritta in una notte insieme ad Ivano Fossati che come te abitava a Carignano. Una vita avventurosa, articolata e ricca di soddisfazioni. Pensiero stupendo, affidata a Patty Pravo, ebbe grandissimo successo. Per non parlare di “Jesahel” e della sigla della trasmissione sportiva “Domenica sprint”  Ho letto che insegni  di non manifestare solo potenza vocale, ma di cantare sempre col cuore. Il tuo entusiasmo, la tua cordialità mi pare abbiano radicamento nell’origine pugliese della tua famiglia. Ma penso sempre con affetto e rispetto alla discrezione con la quale hai gestito la tua vita privata. Hai dedicato recentemente un certo numero di canzoni a tua moglie Antonella. Sei ammirevole perché non hai mai abusato né esibito i tuoi successi. Qualche tempo fa ho avuto l’occasione di incontrare una signorina che mi ha detto che era tua figlia: in modo allegro le ho chiesto di salutarti. Qualche volta si ha l’impressione che la tua genialità musicale sia offuscata da parole e da cantanti che ti mettano un po’ in ombra. Se i nomi sono presagi Oscar, che deriva dal germanico, vuole dire arciere di Dio :  tu le tue frecce hai saputo scoccarle con maestria e con intelligenza poetica. Citando Shakespeare “Ripeness is all ” ( = maturità è tutto )

- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
ARTICOLI CORRELATI
- Spazio disponibile -

Le PIU' LETTE

- Spazio disponibile -