Roccella, per Porto e Lungomare 10 milioni di finanziamenti

107

I progetti presentati dal Comune di Roccella Jonica – integrati con i finanziamenti ricevuti dalla Regione Calabria di 5 milioni di euro in fase avanzata di progettazione esecutiva – al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per la riqualificazione di Porto delle Grazie e Lungomare “Sisinio Zito” sono stati tutti ammessi a finanziamento, caso unico in tutto il Mezzogiorno.

I progetti ammessi prevedono una spesa di risorse di circa 10 milioni di euro totali e si svilupperanno su due fronti: da un lato si punta a fare del Porto delle Grazie un “green port” di livello nazionale, abbattendone i consumi energetici, ma anche stanziando 900 mila euro per l’insabbiamento dell’ingresso e 4 milioni e 250 mila euro per la riqualificazione dell’intera area; dall’altro lato, in modo complementare, si prevede una spesa di 2 milioni e 430 mila euro per ammodernare il lungomare, dal ponte Sant’Antonio al Porto.

Il progetto del waterfront si è classificato come primo nel Sud, competendo con città campane e siciliane, ma anche l’ammodernamento del porto ha avuto un’ottima posizione in graduatoria tra numerose Autorità di Bacino.