Siderno: Parcheggio “a min di futtu”

176

Continuano le segnalazioni alla nostra redazione in merito ai parcheggi selvaggi. Da parte nostra prosegue l’invito a rispettare le regole e a segnalare chi si ostina a non volerle rispettare.

Che cosa c’è di male ad ostruire quasi completamente una strada? E se poi riesco anche a sbarrare il passaggio pedonale sul marciapiede con un’unica mossa, allora si c’è della stoffa da vero campione. Eh sì, un  campione di stupidaggine e di inciviltà. Perché oltre ad essere completamente ignorante su quelle che sono le regole della strada, ha il pelo sullo stomaco anche nel vivere civile. Perché questo, come centinaia di altri parcheggi poco ortodossi, potrebbero causare danni enormi.

Pensiamo ad un’ambulanza che in quel momento deve poter passare proprio nel punto in cui l’auto è stata malamente parcheggiata, pensiamo ad un qualunque primo intervento, carabinieri, polizia, vigili del fuoco. Oppure pensiamo ad un papà o una mamma con un passeggino ancora meglio se con due gemelli a bordo, da dove dovrebbe passare? E chi è su una sedia a rotelle che fa? Vola?

Se riflettiamo giusto un attimo capiremo che un po’ di rispetto e imparare a guardare un po’ più il là del proprio naso non guasterebbe. Purtroppo, affidarsi solo alla presa di coscienza del “cittadino”, non credo servi a molto. Un controllo capillare del territorio sarebbe, infatti, un buon deterrente, perché se l’educazione non ce l’hai qualcuno prima o poi te la dovrà insegnare, anche a suon di multe.