Siderno: minore ucraino si allontana da famiglia, ritrovato

364

Nella giornata di ieri, giovedì 24 marzo, gli agenti del Commissariato di Siderno, a seguito di una segnalazione giunta al 113, si sono messi alla ricerca di minore di nazionalità ucraina, affetto dalla sindrome di down, giunto da pochi giorni nel nostro paese, insieme alla famiglia, in fuga dalla guerra.

Il bambino, per fortuna, è stato ritrovato ed accompagnato nei locali del Commissariato, dove ha ricevuto delle rassicurazioni, grazie anche all’ausilio di un’interprete ucraina, ed alle attenzioni di un’operatrice di polizia.

In poco tempo, le volanti in servizio controllo del territorio, hanno notato due donne di nazionalità straniera, in evidente stato di apprensione, intuendo subito che potessero essere in qualche modo collegate al minore soccorso poco prima.

Dopo averle avvicinate hanno appreso che si trattava, effettivamente, della madre e della sorella del minore e che il bambino si era involontariamente allontanato dal proprio nucleo familiare.

Il piccolo, così, è stato così riaffidato alla sua famiglia.