Stilo: il segretario generale Ientile va in pensione, l’encomio del sindaco

139

Il sindaco di Stilo, Giorgio Antonio Tropeano, ha salutato il segretario generale del Comune, Mario Ientile, che lascia il suo ruolo per andare in pensione.

Ecco le sue parole: “Un professionista di alto profilo morale, che ha lasciato tracce dovunque abbia operato durante la sua brillante carriera, della sua signorilità, del suo essere garbato e rispettoso verso tutti sempre e comunque, del senso del dovere, della lucidità e della padronanza delle competenze con cui ha affrontato e gestito al meglio momenti difficili e complessi dell’attività amministrativa”.

Presso il Comune di Stilo era stato chiamato negli anni scorsi dalla Commissione Straordinaria, che si era affidato al professionista, dopo averlo conosciuto in altre realtà amministrative del comprensorio. Il segretario Ientile svolgeva la sua attività al Comune di Stilo, convenzionato per il servizio con la Provincia di Vibo Valentia. Il sindaco Tropeano ha voluto a tutti i costi confermare il rapporto con lo stesso segretario generale, una guida certa e sicura per le attività comunali, anche dopo le elezioni amministrative dell’ottobre dello scorso anno. Un professionista di grande esperienza che poteva rendere e garantire un migliore servizio soprattutto nella considerazione di un’amministrazione giovane, appena eletta. E non si è smentito. Il primo cittadino di Stilo, nell’incontro di commiato, al quale ha preso parte anche la vicesindaco Vittoria Tirotta, oltre che tutto il personale dipendente, ha sottolineato il rapporto di fiducia istauratosi in questi mesi. “In questi giorni ho avuto modo di leggere un pò dappertutto, le manifestazioni di stima e grande affetto tributate al dottor Mario Ientile, in occasione del meritato pensionamento. L’augurio da parte mia e della comunità stilese tutta è che il dottor Mario Ientile possa raccogliere ancora le tante e meritate soddisfazioni in questa nuova fase della sua vita”.