Vaccino anticovid, a Catanzaro si riceve con la siringa senza ago

178

Al punto di somministrazione “De Lellis” è possibile avere inoculata una dose bypassando quella che è una vera e propria fobia. La prenotazione avviene via mail.

CATANZARO – Alzi la mano chi non soffre alla vista di un ago per una puntura! A quanto sembra ce ne sono tante di queste persone che, effettivamente, si girano letteralmente dall’altra parte alla sua vista essendo addirittura configurabile come una vera e propria fobia! Che, in relazione alla somministrazione del vaccino anticovid a Catanzaro, al punto vaccinale “Ciaccio De Lellis”, pare essere stata superata potendolo ricevere con la siringa senza aghi denominata “Comfort-in”.

“Belonefobia o tripanofobia è un tipo di fobia, consistente nella paura nei confronti degli aghi, molto più diffusa di quanto si possa credere – tanto è contenuto in una nota dell’Azienda ospedaliera catanzarese – ed è emersa in modo consistente nel corso della campagna di vaccinazione di massa contro il virus Covid-19”. Arrivando, infatti, molte persone a rinunciare a fare il vaccino per non essere riusciti a superare questa paura: a tale proposito, venuti a conoscenza della disponibilità di questo dispositivo in un punto vaccinale a Messina, pare che molti calabresi abbiano varcato lo stretto per farsi vaccinare con la siringa senza aghi.

Le persone interessate, che siano in possesso di documentazione medica attestante questo tipo di fobia, potranno rivolgersi al punto vaccinale “Ciaccio De Lellis” scrivendo una email a vaccinidl@gmail.com; in risposta verrà assegnato il giorno e l’orario nel quale presentarsi, se la richiesta di questo tipo di prestazione si dimostrerà consistente, superata la fase di avvio, il servizio entrerà a pieno regime.