Zona bianca: regole, requisiti e quali Regioni ci potrebbero entrare?

324

Con il nuovo decreto legge del Governo pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale e in vigore da oggi, il rallentamento della curva epidemiologica in varie Regioni e l’avanzamento del calendario delle vaccinazioni, per molti Presidenti sta risultando facile chiedere l’entrata dei propri territori nella zona bianca, quella senza coprifuoco e restrizioni particolarmente rigide.

Zona bianca: requisiti e regole

Per entrare nella zona bianca, sarà necessario rientrare in uno scenario di tipo 1, ossia avere un rischio basso di contagi e una curva epidemiologica con contagi inferiori a 50 casi su 100.000 nelle tre settimane precedenti.

Sarà necessario osservare le regole di base, ossia il divieto di assembramento, l’obbligo di distanziamento interpersonale e di indossare la mascherina al chiuso e all’aperto nel caso in cui non fosse possibile mantenere la distanza prescritta. Il coprifuoco sarà abolito, non ci saranno restrizioni limitative delle libertà personali, né delle attività commerciali di qualsiasi genere.

Molise, Sardegna e Friuli Venezia Giulia hanno già, da settimana scorsa, un’incidenza inferiore ai 50 casi ogni 100.000 abitanti e possono sperare di entrarci anche quelle vicine alla quota, ossia Veneto, Abruzzo e Liguria.