Ilario Attisani lascia un vuoto nella Pediatria di Locri

957

La dipartita del dottor Ilario Attisani lascia un vuoto nella Pediatria di Locri.

Scompare, infatti, un uomo che ha saputo unire una grande conoscenza scientifica ad una profonda umanità. Numerosi sono i suoi lavori scientifici pubblicati da solo o assieme al dottor Michele Scaglione, Direttore del Brefotrofio di Locri, al quale Ilario succede nella stessa carica nel 1966.

In una sua lettera del 12 giugno1966 al Segretario Nazionale dei medici IPAI, Giuseppe Pirovano, concordando con John Bowlby, Attisani affermava” che un bambino si sviluppa meglio in una famiglia cattiva che in un buon istituto”, auspicando la necessità di riformare i brefotrofi, che dovevano essere chiusi privilegiando la sistemazione nelle famiglie attraverso una riforma dell’affidamento e dell’adozione. A dimostrazione che il dottor Ilario nella sua attività ha sempre considerato il bambino nella sua interezza, rispondendo sempre ai vari e tanti bisogni dei bambini di tutta la Locride.

Chi ha avuto, come me, il privilegio di conoscerlo sentirà la mancanza del suo tratto gentile e umile, come solo i grandi uomini sanno essere.

Roberto Trunfio