Calabria: maltrattamenti a familiari, divieto avvicinamento per donna

190

Gli agenti del Commissariato della Polizia di Stato di Catanzaro Lido hanno notificato un’ordinanza di applicazione di misura cautelare di divieto di avvicinamento alle persone offese nei confronti di una donna, di 46 anni, ritenuta responsabile di maltrattamenti e lesioni personali aggravate nei confronti del marito e dei figli.
La donna avrebbe messo in atto delle vere e proprie aggressioni fisiche nei confronti dei propri familiari, obbligate a ricorrere, in più occasioni, a cure mediche.

Alla donna è stato imposto anche il divieto di comunicare con le vittime attraverso qualsiasi mezzo, compresi dispositivi telefonici o informatici.
Il provvedimento è scaturito a seguito di una serie di denunce  oltre che dal marito, anche dal figlio maggiorenne.