Il dramma dei miserabili

156
La pandemia ci ha reso indifferenti a chi ci sta accanto.Il welfare sociale è saltato? I due casi di cronaca della settimana raccontano una povertà assoluta e la mancanza di supporto sociale e delle comunità

Abbiamo discusso dei due casi di cronaca della settimana: il furto delle offerte di una donna e la tragedia di una madre di Reggio Calabria senza i soldi per poter fare il funerale al figlio morto

Un bambino gravemente malato è morto a Reggio Calabria qualche giorno fa. Viveva in un appartamento di due stanze piene di muffa con la mamma e cinque fratelli. È morto per un arresto respiratorio, la madre – che combatte da anni per avere un alloggio e per le cure assistenziali per la sua famiglia – ha dovuto chiedere aiuto per trovare i soldi per il funerale del bimbo. Negli scorsi giorni un’altra notizia è giunta in redazione, un caso che poteva sembrare il solito comunicato di cronaca. I carabinieri di Roccella hanno fermato una donna che rubava le offerte in Chiesa. In entrambe queste vicende abbiamo letto una disperazione e una solitudine che ci sentiamo in dovere di approfondire. Quando abbiamo deciso di girarci dall’altra parte? Quando ci siamo concentrati solo su noi stessi e abbiamo smesso di pretendere che il sistema di supporto sociale funzionasse?

Seguici su facebook

https://bit.ly/3gSkqdA

seguici su Youtube

https://bit.ly/2QJX4vR