Il tempo dei ricordi

96

Ripercorriamo, insieme, gli avvenimenti e i personaggi più importanti che hanno segnato la data del 19 marzo.

Accadde che:

1915 (106 anni fa): presso l’Osservatorio Lowell di Falgstaff, in Arizona, Plutone viene fotografato per la prima volta.  Al momento della scoperta, nel 1930, ci si accorgerà di aver già ripreso il pianeta 15 anni prima. Poi negli anni ’70 si comincia a discutere su come classificarlo: pianeta, pianeta minore o pianeta nano? Scegliendo, alla fine, la definizione di pianeta nano.

1941 (80 anni fa): Londra subisce il bombardamento aereo tedesco più pesante, durante la seconda guerra mondiale. L’aviazione nazista si accanisce contro Londra, la capitale inglese, nel tentativo di fiaccare la nazione e distruggere psicologicamente gli abitanti. Ma Hitler ha sbagliato i conti: le incursioni sono terrificanti, ma la gente di Londra non cede. La famiglia reale rimane nei propri palazzi e tutto continua come sempre. Per decine e decine di giorni e di notti, la città viene sottoposta a durissimi e distruttivi bombardamenti, ma gli inglesi, testardi e coraggiosi, resistono negli scantinati, nella metropolitana, nelle fogne. Vengono trasferiti altrove i bambini, ma tutti gli altri rimangono al loro posto. Cinquantamila bombe ad alto potenziale e tonnellate di bombe incendiarie, caddero su Londra dall’inizio del settembre del 1940 alla fine del luglio 1941.

Nato oggi:

1833 (188 anni fa): nasce ad Acri (Cosenza) Giuseppe Falcone storico, giurista, poeta. Tra le sue opere: “Poesie varie”, “Juvenilia” e “Poeti  rimatori calabri”. Muore a Napoli il 22 marzo 1902.