Il tempo dei ricordi

90

Ripercorriamo, insieme, gli avvenimenti e i personaggi più importanti che hanno segnato la data del 31 marzo.

Accadde che:

1889 (132 anni fa): viene inaugurata, a Parigi, la Torre Eiffel. Costruita da 250 operai in due anni, due mesi e cinque giorni, è stata aperta ufficialmente il 6 maggio dello stesso anno, per l’avvio dell’Esposizione Universale del 1889 (per il centenario della Rivoluzione francese). La sua costruzione è stata una straordinaria impresa ingegneristica. La Torre Eiffel, alta all’epoca 312 metri (oggi ne misura 324, con le antenne televisive) rimane fino al 1930 l’edificio più alto del mondo, superato solo dalla costruzione del Chrysler Building a Manhattan. Gustave Eiffel si impegnò per meravigliare tutto il mondo.

1935 (86 anni fa): Il re Vittorio Emanuele III inaugura la Città universitaria di Roma. sede principale dell’Università degli studi di Roma “La Sapienza”. L’opera, fortemente voluta da Mussolini, affinché anche la capitale d’Italia avesse il suo centro universitario, è considerata la più vasta opera edilizia promossa dal Regime Fascista.

Nato  oggi:

1685 (336 anni fa): nasce a Eisenach (Germania) Johann Sebastian Bach compositore e musicista tedesco del periodo barocco. Considerato tra i più grandi geni nella storia della musica, le sue opere sono notevoli per profondità intellettuale, padronanza dei mezzi tecnici ed espressivi e per bellezza artistica. La sua fama è dovuta all’ampio e magistrale utilizzo del contrappunto e all’organizzazione armonica e tematica delle sue opere e all’inclusione di temi e motivi sacri e profani, oltre che alla capacità di padroneggiare i diversi stili nazionali. È considerato uno dei massimi maestri dei generi musicali del canone, della cantata e della fuga. Muore a Lipsia (Germania) il 28 luglio 1750.