Mario Draghi si dimette, ma Mattarella respinge le dimissioni

152

Il premier Mario Draghi si dimette dopo lo strappo del M5s, che non ha votato al Senato la fiducia sul decreto Aiuti. Il presidente del Consiglio è stato un’ora al Quirinale, poi ha convocato il Consiglio dei ministri e  ha annunciato la sua decisione di dimettersi: “È venuto meno il patto di fiducia alla base dell’azione di governo, non ci sono più le condizioni per realizzare il programma”.

Dopo l’annuncio in Consiglio dei ministri, il presidente del Consiglio, Mario Draghi, è al Quirinale per presentare le sue dimissioni al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Pochi minuti fa, è la notizia che Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha respinto le dimissioni del premier.