Scoperta a Montecitorio La Gioconda

405
Foto: il digitale

A Roma, in un deposito di Montecitorio, è stata trovata una Gioconda, che  potrebbe essere di Leonardo da Vinci.

il questore della Camera, Francesco D’Uva, ha affermato: “Si tratta di una copia del quadro del Louvre realizzata dalla bottega di Leonardo, forse addirittura con la sua stessa collaborazione”. A dare la notizia il sito de La Repubblica.

Una copia quasi perfetta del quadro di Leonardo Da Vinci, era stata trovata a Montecitorio a inizio dicembre 2021, durante alcuni lavori nel palazzo. 

Il quadro non sarebbe una copia, ma secondo alcune radiografie fatte sulla tela, sembra che dietro l’opera ci sarebbe la mano di Leonardo da Vinci, oppure potrebbe essere stato dipinto da uno dei suoi allievi. La Gioconda è rimasta per quasi un secolo a Montecitorio, fino a quando il senatore Stefano Candiani della Lega ha chiesto un restauro e un’indagine. Da qui l’importante scoperta.

A restaurare il dipinto è stata Cinzia Pasquali, tra le restauratrici più famose al mondo, esperta di Leonardo da Vinci.